La vita in diretta del Funo, squadra che milita nel campionato ECCELLENZA di Bologna. Spazio aperto per i giocatori e i tifosi del DREAM TEAM

lunedì, settembre 29, 2008

FOCUS on...COACH BEONI (EX COACH)

Marco Beoni nasce in una giornata estiva di luglio 75. Il Cosmi denoattri, per non scomodare epiteti meno simpatici entra nell'organigramma del Dream Team da subito, prima come giocatore poi, approfittando ogni anno di ruoli vacanti come allenatore, o meglio manager, dal momento che gestiva non solo squadra ma anche tutti i rapporti con la dirigenza e la federazione.

Allenatore fantasioso e 'carismatico' in 3 anni riesce in epiche imprese. Il primo anno, subentato nel girone di ritorno riesce a condurre la squadra ad un'insperata salvezza, e i due anni successivi sono due promozioni di fila. Con l'ultima promozione entra nella storia, quel primo e sino ad ora, unico allenatore ad aver portato ed allenato la squadra nella massima serie.

Ora, capire dove siano i meriti dell'allenatore e dove quelli della squadra non è compito mio, di sicuro l'albo d'oro parla chiaro.

Non sono tutte rose però, l'anno scorso, nel campionato di massima divisione, coach Beoni paga lo scotto dell'inesperienza, come tutta la squadra del resto, e retrocede mestamente. Non da ultimo e con qualche risultato roboante, complice un fantastico girone di ritorno, che però non è bastato a salvare il Dream Team dalla prima retrocessione.

Nella stagione in corso, Marco Beoni da Bentivoglio, ricopre la doppia carica di manager/giocatore, coadiuvando il nuovo Mister Diter, e cercando di cacciarla dentro quelle volte che viene proposto in campo.

Alcune immagini di repertorio


domenica, settembre 28, 2008

LA domenica sportiva...ANTEPRIMA

Torna la domenica sportiva, proprio nel week più denso di avvenimenti.

Scrivo questa promo, che anticipa l'uscita di domani per fare un focus sul Bologna.
Oggi ho visto in prima persona l'undici di Arrigoni subire l'ennesima sconfitta, casalinga, con un non trascendentale Napoli. La partita in se non ha detto molto, poche occasioni da una parte e dall'altra, se dovessimo analizzare solo questo match potremmo riassumere il tutto dicendo che è andata male, con un pizzico di sfortuna e che la squadra avversaria ha raccolto il massimo con il minino sforzo...risultato che però poteva essere anche invertito con buona pace di tutti.

Il punto è un altro; il Bologna si presentava a questa partita da ultima spiaggia col 'pugnale' tra i denti, doveva quindi profondere il massimo sforzo. Ci sarebbe anche riuscito, nella prima parte di gara, ma la sterilità cronica ha impedito ai rossoblu di passare in vantaggio.
Dopo 5 partite posso finalmente scrivere quello che dico dalla prima giornata, seppur vittoriosa, contro il Milan. Il Bologna ha due reparti non di categoria, la difesa e l'attacco, un ottimo centrocampo in fatto di sostanza e quantità, mediocre quando si tratta di impostare.
I giocatori sono questi, e se è vero che l'allenatore ad inizio stagione avrebbe dichiarato che andavano bene per la catagoria....beh, allora la colpa è sua. Non credo però che un allenatore esperto, una persona che cmq fa del calcio la sua professione potesse sostenere a inizio settembre che con Terzi, Castellini, Moras...ci si poteva salvare o cmq fare un campionato dignitoso.
Sono sempre propenso a pensare che la colpa stia nel mezzo, dirigenza e allenatore. Il dato di fatto è che della rosa del Bologna, pochissimi giocatori sono di categoria.
Partiamo dalla difesa: è diventato imprescindibile Lele Moras, preso l'anno scorso come rincalzo e, fortunatamente rivelatosi, il migliore del pacchetto arretrato. Con tutto il rispetto, gli altri, che faticavano l'anno scorso in B, era da pensare che avrebbero fatto molta più fatica in serie A. Non si gioca contro Bruno e Godeas (due ottimi giocatori per altro), ma contro Ibra e Di Natale, Ronaldinho e Del Piero.
L'attacco ha Di Vaio, grande giocatore secondo me, ottima seconda punta, ma anche prima punta, perchè riesce a fare reparto solo, nonostante la stazza non importante. Marazzina e Bernacci sono due arieti che possono anche andar bene...ma tutti dovrebbero essere supportati da un 10, che non abbiamo. Adailton non è di categoria, Bombardini ha cambiato ruolo e cmq penso non sarebbe stato in grado nemmeno lui. Insomma, fatemelo dire, manca un Kolyvanov...se ci fosse il mio idolo, qualche passaggio filtrante, qualche tunnel, qualche dribbling si vedrebbe.

Perchè signori, con buona pace dei tattici, il calcio è puntare l'uomo, saltare l'uomo e creare superiorità numerica. Questo è il calcio e se non hai dei giocatori così fai davvero fatica.

K.

martedì, settembre 23, 2008

DREAM TEAM - G.S. Petroniana 3-0

perdonate la latitanza ma sono riuscito a collegarmi solo ora.

Esordio stagionale tra le mura amiche per l'undici dei sogni del nuovo mister Di Terlizzi (coach Beoni c'è sempre, non preoccupatevi...accanto a Diter, anche se non si vede molto).
Pubblico tutto sommato numeroso, campo in perfetto condizioni, temperatura ideale per giocare a calcio. Partita inedita, tra due formazioni che mai si erano affrontate prima.
Di Terlizzi schiera un prudente 4-4-2; in porta ci 'aiuta' il Matto, che da perno della difesa sopperisce all'assenza di entrambi gli estremi. Tasso, Alex, Giacomo e Antonio per una linea difensiva inedita, Sove, Bledi, il Merlo e il Capitano in mezzo, il Kendo e Fancio le punte.
Partita già ben descritta dal commento del Merlo.
In dieci minuti siamo già sul 2 a 0. Gli avversari sprecano tre occasioni, che saranno però le uniche di tutta la partita. Nella ripresa il gol della sicurezza e un controllo della partita in assoluta tranquillità. Non mi dilungo oltre perchè ci saranno i commenti del Mister e del Beo.

lunedì, settembre 22, 2008

Roster 2008/2009

1-CLERICI FABRIZIO, il 30/12/73 a Bologna. "PORTIERE"
12-MAZZONI MATTEO, il 18/03/78 a Bologna. "PORTIERE"
2-MORISCO MATTEO, il 17/09/71 a Bologna. "DIFENSORE"
3-MERLI CLAUDIO, il 28/10/79 a Bologna. "ATTACCANTE"
5-SOVERINI MARCO, il 24/09/83 a Bologna. "CENTROCAMPISTA"
7-PIGNONE MARCO, il 14/10/83 a Bologna. "ATTACACNTE"
8-VACCHI ALEX, il 28/01/86 a Bentivoglio. "DIFENSORE"
9-ANGELELLI MATTEO, il 23/05/84 a Bologna. "ATTACCANTE"
10-CANDINI NICOLA, il 21/03/79 a Bologna. "CENTROCAMPISTA"
11-GHINI EMAUELE, il 17/05/72 a Bologna. "CENTROCAMPISTA"
17-BOGGIAN MANUELE, il 05/10/77 a Biella. "ATTACCANTE"
20-FANCELLI MIRCO, il 26/04/81 a Bologna. "ATTACCANTE"
24-LULI BLEDAR, il 09/03/81 a Tirana (Albania). "CENTROCAMPISTA"
32-MONTANARI MASSIMILIANO, il 10/07/72 a Bologna. "CENTROCAMPISTA"
0-TASSONI VALERIO, il 19/09/76 a Bologna. "DIFENSORE"
95-BEONI MARCO, il 14/07/75 a Bentivoglio. "ATTACCANTE"
-BIANCO ANTONIO, il 28/02/78 a Urbino. "DIFENSORE"
-MINUTO GIACOMO, il 17/07/69 a Reggio Calabria. "DIFENSORE"
-GUERRI CHRISTIAN,il 08/05/76 a Bologna. "?????????"
-CONTE MASSIMO, il 23/07/74 a Foggia. "?????????"

ALLENATORE:DI TERLIZZI SIMONE il 25/10/79 a Bologna.
DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE UFFICIALE:ASTRATTI STEFANIA
GUARDALINEE UFFICIALE:MERLI ROBERTO il 17/10/55 a Galliera
DIRIGENTE ADDETTO all'ARBITRO:GOVONI GIANCARLO il 26/06/42 a Cento

sabato, settembre 20, 2008

PRIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Lunedì 22 settembre prima giornata di campionato.
Ore 21.00 Stadio Olimpico di Funo di Argelato

lunedì, settembre 08, 2008

Torneo di Amola

...ragazzi pochissimo tempo...in settimana aggiorno tutto!!!!!


CIAOOOOOOOO

lunedì, settembre 01, 2008

LA domenica sportiva (01/09/2008)

Campionato di riferimento (serie A quest'anno)

Parte col botto il ritorno dei rossoblu nel massimo Campionato. Epugnato San Siro, sponda rossonera, con una prova concreta e attenta.
Vantaggio con un ritrovato Di Vaio, a concludere una splendida azione in velocità di prima. Davvero una bella azione, senza campanilismi. Pareggio nelle ripresa di Ambrosini (evidente il fallo su Terzi, che cmq pecca di ingenuità) e risultato finale ipotecato da un eurogol di Valiani, uno dei migliori.
Arrigoni presenta una formazione attenta, pronta alle ripartenze. Antonioli in porta protetto da Moras e Terzi, Bomdardini e Zenoni sulle fasce. Mingazzini e Volpi in mezzo al campo, supportati da Valiani e Amoroso, Adailton e Di Vaio in avanti.
Evito la cronaca, che avrete letto e riletto. Aggiungo qualche considerazione personale sui singoli.
Palma del migliore in campo da dividersi tra Di Vaio e Valiani, e non solo perchè autori dei gol. Di Vaio ha reso pericolosi tutti i palloni lanciati in avanti anche quelli tendenzialmente innocui. Sulla bontà di Di Vaio si sapeva, punta di alto livello in serie A, su Valiani io scommettevo a occhi chiusi ma serviva una contro prova ad altissimi livelli ed è arrivata.
In difesa abbiamo ballato molto, Inzaghi ci ha graziati diverse volte e in un altro paio di occasioni è stato bravo Antonioli. Zenoni mi è parso poco dinamico e con piedi piuttosto grezzi per non dire altro, mentre Terzi è leggero, troppo. Bombardini non ha mal figurato, ma quando si è trovato davanti un vero laterale che spingeva (Zambrotta) ha visto, come facilmente preventivabile, i sorci verdi. Esperimento non da bocciare, ma da rivedere.
La prima giornata è storicamente piena di risultati 'strani', ora bisogna vedere se è stata ottima la ns prestazione o particolarmente sotto tono quella dell'undici di Ancelotti.

MotoMondiale
Valentino ipoteca il mondiale vincendo in terra di Romagna il Gp di San Marino contemporaneamente alla caduta di Stoner, che per la seconda volta di fila, in testa nel tentativo di fuga solitaria, esagera e si sdraia con la sua Ducati.
Pienamente d'accordo con quanto detto da Valentino nel dopogara, cioè che la vera pietra sul mondiale è stata la vittoria a Laguna Seca nell'unico testa a testa vero tra i due piloti. Aggiungo che Casey, dopo quella gara, per evitare l'arrivo a 2 ha sempre cercato la fuga, spingendo la sua Ducati sempre oltre il limite, affermazione provata dalle due cadute.
Spettacolare finale di mondiale anche in 125 e 250, dove i ns. Corsi e Simoncelli hanno concrete possibilità di portare a casa l'iride.

K.

Programma preparazione 1/09/08 07/09/08

Per la settimana entrante programma identico alla scorsa quindi:
lunedì, martedì, mercoledì e giovedì allenamento dalle ore 20.30.

Per qanto riguarda il torneo di Amola, tutto confermato per sabato 6 settembre.

Buon Proseguimento!!!!