La vita in diretta del Funo, squadra che milita nel campionato ECCELLENZA di Bologna. Spazio aperto per i giocatori e i tifosi del DREAM TEAM

lunedì, luglio 24, 2006

Ripercorriamo la cavalcata vincente

SETTEMBRE 2005: la squadra comincia la preparazione, volti noti e volti nuovi si conoscono. Comincia una non semplice amalgama. Coach Beoni capisce che avrà il suo da fare.




SETTEMBRE 2005: le prime amichevoli denotano un potenziale devastante, risultati rotondi e prestazioni da squadra di categoria superiore infiammano la squadra



SETTEMBRE 2005: prima di campionato, sconfitta contro il VI.BO. Sconforto generale. Non si capiscono le cause.



OTTOBRE/DICEMBRE 2005: dopo la prima sconfitta sei vittorie sei di fila. Siamo in testa a vele spiegate, la squadra funziona.



GENNAIO 2006: siamo campioni d’inverno!!! L’evento è celebrato dai media!!!



GENNAIO 2006: la sfortuna si accanisce sulla squadra. Infortuni a catena. La rosa è ridotta ai minimi termini, in concomitanza a questi nefasti eventi giochiamo 2 partite contro l’Infortunistica e segnando 5 gol facciamo un punto. Il 3 a 4 subito in casa è clamoroso, tirano 2 volte e fanno 4 gol…il morale è sotto i tacchi, non solo mancano tantissimi titolari, anche la sorte si accanisce contro una squadra, che altrimenti sarebbe già irraggiungibile da tempo



FEBBRAIO 2006: arrivano le divise ufficiali!!!



PRIMAVERA 2006: si vincono 2 partite consecutive importantissime. Il 3 posto è certo, la promozione vicina.


GIUGNO 2006: siamo promossi, non siamo arrivati prima come il roster della squadra avrebbe chiesto, ma l’obiettivo minimo è stato raggiunto. Obiettivo, per molti, imprescindibile per poter continuare nella prox stagione.

DUE CONTI

Utilizziamo il paniere dei teen ager, perché parliamoci chiaro a noi del pane, del latte e delle fave ben poco ci importa:

prima dell’euro:
- ingresso in discoteca = 10/25.000 lire
- parcheggio disco = 3.000 lire
- consumazione = 8/10.000 lire
- pizza margherita = 4/5.000 lire
- coca cola media = 3/ 4.000 lire
- nike air max (le Silver per intenderci, fidatevi ne ho avute 5 paia uguali) = 198.000
- casa al mare per la stagione a Savio = 5/7milioni di lire
- casa al mare per la stagione a M.M = 7/10 milioni di lire
- sigarette = lasciamo stare…!!!

Con l’Euro:
- ingresso in discoteca = 10/25 euro (ca 100% in più)
- parcheggio disco = 3 euro (ca il 100% in più)
- consumazione = 8/10 euro (ca il 100% in più)
- pizza margherita = 3,5/5 euro (non lo scrivo più...è il 100% per tutto...in più)
- coca cola media = 2,5/4 euro
- nike air max (Silver) = 175/ 189 euro
- casa al mare per la stagione a Savio = 5/7 mila euro
- casa al mare per la stagione a M.M= 7/10 mila euro
- sigarette = lasciamo stare

N.B: Ricordo a tutti che non è colpa dell’Euro, che è esclusivamente una unità di misura diversa, per cui esite un calcolo facile facile per ricavare esattamente le stesse cifre di qualche anno prima…

BLOG AGGIORNATO...

Nuovi post:

http://funopol.blogspot.com/2006/07/mondialicommenti.html

http://funopol.blogspot.com/2006/07/week-end.html


Mondiali...commenti

L'Italia ha centrato un risultato tanto storico quanto inaspettato alla vigilia. Una squadra quella italiana priva di grandi stelle, ma che ha saputo fare della forza del gruppo un’arma eccezionale. La vittoria al Mondiale 2006 non sarà ricordata per le gesta di un giocatore, ma per l’unione e la coesione di una squadra; nelle precedenti edizioni tutte le squadre vincitrici o protagoniste sono state trainate e conseguentemente ricordate per le gesta di un giocatore…(maradona nell’86, baggio nel ’94, ronaldo nel 2003, zidane nel ’98…ecc). Nel 2006 sarà ricordata l’Italia…la formazione italiana.

Del caso Materazzi-Zidane inutile ripetere cose già scritte e dette, unico appunto che voglio fare è sottolineare il fatto che tra le tante critiche all’italico popolo, una delle più frequenti è quella che dice che non sappiamo perdere e che siamo dei piagnoni. Vero, forse, ma i francesi stanno rosicando da bestia…ma da bestia davvero!!!!

Ultima cosa, il gol più bello della rassegna iridata: non sono d’accordo con la FIFA (e se fossi nella FIFA mi preoccuperei del fatto che il Kendo la pensi diversamente). Il gol di Rodriguez è un gesto balistico eccezionale…ma ripetibile 0 altre volte, direi molto casuale. L’azione corale dell’Argentina è stata fatta contro una nazionale che non esisteva più ben prima dell’inizio della manifestazione (Serbia-Montenegro) in una partita inutile. Stesso discorso per le prodezze balistiche di due teutonici contro…udite udite, la Costa Rica…sticazzi!!! Ecco perché il gol più bello, è quello di Del Piero contro la Germania, per l’azione corale e l’importanza della partita. Pregherei l’oragano giudicante la Fifa di rivedere la propria decisione dopo la pubblicazione del post in oggetto. Grazie J

Nicola Candini

WEEK END

Dopo diversi solleciti torno ad aggiornare il BLOG.

Il periodo estivo poco si addice ad un posting frequente, per di più se il tema trattato è sportivo, considerando che già giochiamo poco durante la stagione normale, figuriamoci troavare spunti degni di nota ora. Beh...cazzeggiamo un pò.

Quelle poche 'sante' persone che leggono il blog hanno apprezzato il post 'Bei tempi'; beh...non è roba mia ragazzi, qualche piccolo ritocco, ma è un allegato di una mail che gira da un pò...

venerdì, luglio 21, 2006

Ai miei amici DESTRORSI

Approfitto di un sms appena inviatomi per dire un paio di cose...

La vita è confronto, inutile sparare senza analizzare...o ancora meglio direi, facile sparare sulla crocerossa. Ma c'è sempre una risposta, con cui si può essere più o meno d'accordo.

Riporto il messaggio prima di rispondere:
'...ora che il tuo governo ha mandato i soldati in Libano, ora che ti obbligherà a pagare con assegni, ora che ha liberato ladri, ora che stabilirà per legge il periodo delle tue ferie, ora che aumenterà le tasse...'

Primo punto SOLDATI IN LIBANO
Sinceramente la prima cosa a cui ho pensato è stata...ma davvero devo perdere tempo per spiegare come sono realmente i fatti. Beh...lo farò.
La missione in Afghanistan è stata decisa da un governo (USA) senza l'avvallo ONU, interpellato ma che ha decisamente rifiutato. Il discorso libanese è diametralmente opposto. LONU in prima persona si è fatto carico della missione, interpellando paesi perchè intervenissero sotto la bandiera blu dell'ONU per l'appunto. C'è bisogno di continuare a spiegare la differenza???
Mi sembra banale e palese...è un'informazione che tutti dovrebbere avere.

Pagare con ASSEGNI
Il pagamento con assegno, o POS anche piccoli importi superiori o uguali ai 100 euro (credo, non ho tempo di andare a rileggere) come si può facilmente evincere prova ad arginare l'evasione, il nero e tutto ciò che molti furbetti fanno andando ad incidere sulle tasche di chi...il nero non può farlo. Il problema dell'evasione fiscale è enorme in Italia, per conoscenza è bene che si sappia che meno persone pagano le tasse, più le tasse sono alte per gli altri, perchè l'importo da raggiungere è il medesimo. Inserire una forma di pagamento del genere è un'ottima idea e cmq, un cercare di fare qualcosa che nessuno prima ha mai avuto il coraggio di provare. E' un'idea, un tentativo, io personalmente sono d'accordo...ma chi non è d'accordo anzichè sbadilare potrebbe proporre qualcosa di intelligente, o semplicemente proporre qualcosa, sull'intelligenza mi sono lanciato.

Liberato LADRI...ecc, cioè INDULTO
Il governo attuale non si è svegliato la mattina dicendo 'liberiamo gli ergastolani'. Il discorso è un tantino complesso. Le carceri sono sovraffollate, diciamo una sorta di Riviera Romagnola il 15 d'Agosto. Conseguentemente non puoi prendere qualcuno e pigiarlo dove non ci sta, la fisica insegna che dove sta un corpo non può starcene un altro (provare per credere). Ora, questo problema ha reso necessario un indulto. L'indulto non è liberare chi ti sta piò o meno simpatico...significa, secondo leggi già scritte da tempo, liberare quel carcerato cherisponde ai canoni della legge (non decisa dal governo in carica sia ben chiaro). Adesso venitemi anche a dire che è colpa di Prodi se le carceri sono piene e il posto non si trova.

Periodo delle FERIE
Nessuno ha ancora deciso, e probabilmente non succederà mai, il ns periodo di ferie. Rutelli (persona che non stimo per niente) ha ricordato che il turismo in Italia è in crisi, e per il bel paese le entrate legatell'industria turistica sono fondamentali. Nel suo concetto proponeva i modelli attuati dagli altri Paesi dell'unione, come Inghilterra, Francia, Germania, Spagna, Austria...ecc, facendo notare come siano distribuite rispetto all'Italia. Non mi pare sia stato detto...in UNIONE SOVIETIVA (che non esiste più...) si fa così, facciamolo anche noi.

Aumentare le Tasse
Tutti i governi attuano una cosa che al 2006 si chiama finanziaria...non mi pare il caso di ndare avanti.

Nicola Candini

lunedì, luglio 10, 2006

Si dice che...

...coach Beoni abbia suggerito la formazione a Marcello.

...capitan Ghini non abbia guardato la finale, aveva di meglio da fare.

...il Merlo abbia 2 scudetti in più, di cui parlare, ad allenamento.

...l'Inge Corazza abbia perso il treno per Torino e tale Agatiello l'abbia cazziato di brutto.

...non esistano più le mezze stagioni.

...qualcuno abbia rinunciato alla convocazione di Lippi, perchè alle Terme c'è di più!!!

...che cmq oggi sia andato a lavorare ugualmente!!!

...e ancora...

A quelli che...il bel gioco lo fanno gli altri, ma il bel gioco non l'ha mostrato nessuno se non l'Adidas nei suoi spot, ed il gol più bello, come azione è sicuramente quello di Del Piero contro la Germania...

A quelli che hanno dato il pallone d'oro a Papin...

A quelli che è più buono il vino francese di quello italiano...

A quelli che ...l'italia è senza stelle. (VERO), ma ha un sacco di buoni giocatori...e insieme hanno prevalso sulle stelle individuali.

A Beoni che si ostina a dire...la squadra la faccio io e vinco...e invece no, lascia fare a chi capisce di calcio...grazie!!!

Dedicato a ...

Ai miei 'amici' iberici che...loro sono all'avanguardia e noi siamo diventati il terzo mondo!!!!

A Platini che...l'Italia ci batterà tra 30 anni

Ai tedeschi coi quali...abbiamo perso solo quando eravamo alleati, ma in fondo, povere bestie mi stanno simpatici

Ai cugini d'oltralpe, altresì detti transalpini...non sapete che gusto vincere in questa maniera.

Alle Des Alpes, o come cazzo si scrive...posto di merda, col cazzo che torno in Francia. A proposito, evoluti, il telepass l'abbiamo a Sestola al Corno, all'Abetone e secondo me anche sulla MAIELLA che sta in linea d'aria con l'Albania, mentre da voi c'è ancora l'omino con l'obliteratrice!!!

Sempre ai francesi, i pulitoni, che entri in una loro sauna...e io che nella vita ne ho fatte di cose schifose...volevo uscire dallo schifo!!!

Alle donne francesi, che...POVERONE, non reggete il confronto con le ns stelline

Ad Aragones, perchè se speri di vincere il mondiale con Torres e Villa, Beoni con Candini vince la Champions...

Ai francesi, perchè meritavate di vincere (soggettivo poi, non così lampante), ma abbiamo vinto noi...ve lo dice una nazione che è abituata alle cocenti delusioni, e rimanda al mittente con tanto affetto!!!!

Agli inglesi, perchè al calcio si gioca sul campo e non nei pub...

A Rooney, per lo stesso motivo...

Alla stampa estera che...noi pizza (buonissima) e mandolino (non è poi così vero se si considera che i più grandi compositori della storia sono in maggioranza italiani) ...quindi anche pasta, pianoforte, violino e Verdi, Puccini, Rossini e se volete ci metto anche Mafia e di conseguenza l'Alfa del Kendo...ma abbiamo vinto noi e il mandolino lo suoniamo noi.

Alla stampa estera 2 che...noi giochiamo col catenaccio e gli atri no. Noooo...gli altri non giocano col catenaccio...noooo!!!! Però lo facciamo noi e allora siiii, lo facciamo. Bene, catenaccio, e mi raccomando quelli temprati altrimenti coi tronchesi si apre (ve lo dice uno al quale hanno inculato 2 mountain bike nuove)

!!! CAMPIONI DEL MONDO !!!

Alla vigilia non avrei mai pensato di poter scrivere un post del genere e invece...bellezza e imprevedibilità del calcio.

Bellezza perchè rimane lo sport più seguito, più appassionante, popolare e nobile allo stesso tempo. Imprevedibile perchè soverchia i pronostici all'ennesima potenza rispetto ad altri sport: alzi la mano chi, al di là del campanile e del cuore avrebbe puntato sull'Italia!!

E' stata la vittoria di un gruppo, non di un giocatore. L'Italia CAMPIONE DEL MONDO 2006 verrà ricordata come LA SQUADRA campione del mondo; da quando seguo il calcio ogni mondiale ha consacrato un campione, binomio con la squadra vincitrice. Ronaldo/Brasile 2002, Zidane/Francia 1998...o basti pensare all'Italia di Baggio 94, o al mitico Pablito Rossi dell'82.
In questo caso si pensa al collettivo, concetto di per se oscuro all'italico mondo della pelota e più in generale all'italico mondo tutto. Si l'Italia, paese di santi e navigatori, di persone eccezionalmente talentuose, ma quasi sempre egoiste ed individualistiche. Individualismo che a volte, ma solo a volte, fa gruppo crendo una coesione che difficilmente viene scalfita dagli avversarti. Lo ha fatto il Dream Team della pallavolo e il settebbello di pallanuoto negli anni 90, i nuotatori a sidndey, la ferrari...e ora finalmente la nazionale del calcio!!!

Italia campione del mondo in tante cose, non solo sportive, campione del mondo per l'arte, la storia, la cultura, il cibo, le macchine, le nostre meravigliose donne, i nostri fenomenali cervelli...e ora, di nuovo, per la 4 volta...campioni del Mondo...calcistici!!!

Nicola Candini

venerdì, luglio 07, 2006

Finale Mondiale 2006

Partiamo dal presupposto che la germania arrivando in semifinale ha compiuto un'impresa epica, considerando il roster a disposizione (mediocre se non scarso) e che l'Italia ha rispettato il pronostico 'sportivo', leggermente bilanciato dal fattore ambientale.

L'Italia è arrivata in finale, ovvero ha compiuto un passo in più rispetto all'obiettivo della vigilia, entrare nelle prime 4. Vincere il mondiale sarebbe andare al di la di ogni più rosea previsione. Premesso questo ci siamo arrivati e proviamo a vincerla, già che ci siamo e non capita così spesso...

continua...sono circondato e non ho tempo...